mercoledì 14 dicembre 2011

NAPOLEONE A ROMA





L'impronta di uno degli uomini più importanti della storia sopravvive ai secoli nel cuore di Roma. La vita dell'imperatore dei francesi e della sua famiglia racchiusa nelle sale di palazzo Primoli, dal nome del figlio di Carlotta Bonaparte, nipote del celebre guerriero e leader corso. Dodici sale nelle quali il visitatore può ripercorrere le tappe fondamentali di un periodo chiave per l'Europa e l'occidente, ma anche conoscere le esperienze talvolta struggenti e romanzesche di personaggi come Paolina Bonaparte, sorella prediletta di Napoleone.
Nato come testimonianza del legame tra i Bonaparte e Roma, il museo di Piazza Ponte Umberto I è oggi uno dei tesori culturali che la Capitale può vantare. Un viaggio che merita di essere intrapreso, per comprendere meglio non solo la parabola del condottiero francese, ma anche un capitolo importante nella storia della città Eterna e soprattutto l'opportunità di analizzare le complesse ragioni storiche che portarono alla nascita dell'Italia unita.