giovedì 4 agosto 2016

MERANO E I GIARDINI DELLA PRINCIPESSA




Nel cuore delle Alpi, adagiata su una vallata incastonata tra le vette, Merano è il secondo centro della provincia autonoma che prende il nome dalla più grande Bolzano, una manciata di chilometri più a sud.
Tra le vie del centro che si animano di turisti ed escursionisti specie durante l'estate spiccano gli eleganti palazzi che sprigionano mitteleuropa. Scorci che sembrano rubati da dipinti romantici si rivelano al visitatore lungo la passeggiata Tappeiner, che circonda ad anello il borgo antico come un abbraccio, inoltrandosi tra i dolci pendii verdeggianti e ordinati.
Dopo aver curiosato per il centro è d'obbligo una visita ai celebri giardini Trauttmansdorff, poco fuori città tra colline punteggiate di vigneti e boschi. Un luogo incantato dove nel 1870 per sette mesi abitò l'imperatrice d'Austria, la principessa Sissi. 
Passeggiare per Merano rasserena l'animo e, al contempo, fa riflettere su come possano convivere tanto armoniosamente natura, storia e presenza umana in un contesto urbano. Spazi perfettamente curati e realizzati al fine di garantire un'altissima qualità della vita nel rispetto delle radici e del contesto naturale particolarissimo, quello alpino. 


Particolare dei giardini di Castel Trauttmansdorff - Merano

lunedì 18 luglio 2016

GHIACCIAI E CASTELLI TRA LE MONTAGNE DELLA VAL D'AOSTA




Antichi manieri arroccati su picchi taglienti, o placidamente adagiati lungo docili pendii, vegliano sulle nevi eterne che esplodono di luce oltre le nuvole, nel regno dei quattromila metri al di sopra di valli rigogliose e boschi verdeggianti, dimora perfetta e accogliente per le nobili creature che popolano quei luoghi.
Nel lembo nord-occidentale d'Italia, una natura preservata e rispettata nella sua dirompente meraviglia convive armoniosamente con secoli di arte e cultura plasmati nel tempo dalla presenza dell'uomo. Un esempio al contempo edificante ed efficace, quello rappresentato dalla regione autonoma della Val D'Aosta, di come gli inestimabili tesori paesaggistici e storici dovrebbero sempre essere considerati dalle Istituzioni e dalle comunità.


Breithorn (4164 mt)